In vetrina

Un impianto di allarme non può costare 299 euro

Sicurezza e assenza di trasparenza possono convivere?

  • 13 marzo 2015
  • Autore: Sicuramente Eu
  • Numero di visualizzazioni: 11695
  • 0 Commenti
Un impianto di allarme non può costare 299 euro

Sono comparsi negli ultimi mesi dei manifesti che riportano la dicitura: Impianto di Allarme, Offerta limitata: 299 euro.

Un impianto di allarme non può costare 299 euro. L'impressione è che la pubblicità sia poco trasparente.

Al prezzo di 299 euro si acquistano a malapena i componenti di un impianto di allarme low cost, da installarsi in modalità faidate. Certamente questi impianti sono meglio di una totale assenza di protezione, tuttavia la affidabilità della soluzione è limitata, in particolare gli aspetti che limitano le funzioni di questi impianti low cost sono:

- Scarsa personalizzazione del comportamento dell'impianto, del partizionamento dei sensori, e sul modo di attivazione di sirene e eventi di comunicazione

- Limitata gestione dell'impianto da remoto: al massimo si riesce a inserire e disinserire con un sms, è impossibile avere la lista degli eventi della centrale, non si possono disabilitare singoli sensori guasti che stanno generando falsi allarmi

- Assenza di marchio: in caso di necessità in futuro sarà praticamente impossibile trovare pezzi di ricambio e installatori, quindi anche per un piccolo guasto tutto l'impianto è da buttare via 

Detto ciò, passiamo invece ai cartelli che sono apparsi in tutte le città di italia. La dicitura dice:

IMPIANTO DI ALLARME

OFFERTA LIMITATA

299 EURO

Sfidiamo chiunque a non pensare inizialmente che si possa avere un impianto di allarme, inclusi componenti e installazione a 299 euro. Anche noi ci siamo incuriositi, siamo andati sul sito web e abbiamo provato a utilizzare la funzione CALCOLA.

Quando vediamo una funzione "CALCOLA" ci aspettiamo di poter visualizzare il prezzo. Invece con grande stupore constatiamo che viene chiesto il nostro numero di telefono.

Ma quindi quanto costa questo impianto di allarme?

La ditta che fa questa pubblicità è una società di vigilanza multinazionale. A differenza di altri istituti di vigilanza che operano da tempo in Italia, sta adottando una campagna pubblicitaria poco trasparente. Associa l'impianto di allarme al prezzo di 299 euro, che è il prezzo di attivazione di un impianto molto basilare. Per avere quindi un impianto idoneo a proteggere una abitazione il costo di attivazione è superiore. Poi è obbligatorio stipulare un contratto di vigilanza pluriennale. Basta poco e ai 299 euro si aggiunge uno zero in più!

A questo punto il dubbio nasce spontaneo, ma un impianto fatto da una ditta così poco trasparente può essere veramente sicuro?

Stampa
Valuta questo articolo:
3.0

Comments are only visible to subscribers.

Categorie

Con la promo CARD puoi ottenere i migliori sconti dalle attività commerciali e dai professionisti della zona.

La Promo CARD è GRATUITA, per averla basta seguire una semplice procedura online. Per attivare la tua promoCARD: CLICCA QUI

 

Ultimi contentuti